Il content marketing è al tempo stesso una scienza e un’arte, poiché progettare e realizzare contenuti che siano realmente efficaci richiede calcoli precisi e una buona dose di creatività, per evitare di usare contenuti già sfruttati dai competitor oppure sfruttare tattiche inadeguate per il proprio target di riferimento.

Un’infografica, ideata da Lennert de Jong e Venngage, fa il punto della situazione e illustra le tattiche vincenti seguite dai marketer, distinguendo fra quelle più idonee per il B2B e quelle adatta al B2C.

L’infografica What Content Types Should You Create? Spiega i benefici, i costi e le caratteristiche di tutti i tipi di contenuti, esaminandone 11 nel dettaglio.

Qualche esempio sui contenuti da realizzare: i corporate blog hanno il vantaggio di incrementare l’autorevolezza e favorire il posizionamento in serp, però devono essere aggiornati regolarmente per dare risultati davvero efficaci.

Le infografiche sono un altro genere di contenuto che fornisce molte informazioni in modo originale ed è semplice da condividere. Possono essere embeddate all’interno di guest post per facilitarne lo sharing da parte degli utenti.

I video e i podcast sono contenuti che generano un elevato engagement e aumentano le conversioni, soprattutto da parte degli utenti mobile. D’altro canto questi contenuti richiedono molto tempo per essere realizzati e hanno costi maggiori rispetto ad altro.
I case studies sono uno strumento fondamentale per migliorare la credibilità di un’azienda e i dati ottenuti con le interviste e i report possono essere usati anche con altri formati.

Infine gli e-book e i white paper sono contenuti versatili, poiché possono essere sfruttati anche dopo molto tempo e servono a consolidare la reputazione e l’affidabilità di un brand. Entrambi richiedono tempi medio-lunghi di preparazione, tuttavia l’impegno è ripagato dagli ottimi risultati raggiungibili in termini di autorevolezza e di acquisizione di lead.
Fonte: louisfoong.com/what-content-types-should-you-create-infographic

Infografica Content Marketing 2016

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata